Fiamma Torrese: il coraggio non basta. Sconfitta in tre set con l’Amando Volley

0 151

Ciò che caratterizza la prima parte di gara è una fase di studio tra le due squadre ma, dopo qualche minuto, l’Amando Volley guadagna un vantaggio di tre punti e si porta sul 6 a 9. Coach Salerno decide di chiamare il primo time-out per caricare le sue ragazze. Il cambio di marcia, però, non arriva e le avversarie ne approfittano portandosi sul punteggio di 15 a 8. Le oplontine provano ad avvicinarsi con i due punti firmati da Campolo e Boccia ma il divario aumenta ancora. La Fiamma, però, non ci sta e nella seconda parte di gara dà parecchio filo da torcere alla squadra ospite, recuperando addirittura 5 punti, portandosi sul 18 a 21. La Fiamma si avvicina ancora, portandosi sul 20 a 21, ma il cuore e la grinta non bastano e l’Amando Volley si rimette in carreggiata, vincendo il primo set 25 a 20.

All’inizio del secondo set è Francesca Figini a suonare la carica con una potentissima schiacciata, firmando l’1 a 1. Subito dopo, bel diagonale di Giovanna Prisco che firma il 3 a 3. Entrambe le squadre giocano con il coltello tra i denti, con la Fiamma sotto di un punto che riesce però ad acciuffare il pareggio in più di un’occasione. Sul 15 pari doppio salvataggio di Boccia e Tardini: pallonetto di Prisco che firma il punto. Il doppio salvataggio sembra aver cambiato completamente volto alla squadra che passa in vantaggio sul 18 a 15. Amando Volley pareggia e sorpassa, vincendo 25 a 19 il secondo set.

Dopo pochi minuti dall’inizio del terzo set, coach Salerno decide di buttare nella mischia Rosalia Perna, che mette a referto subito un punto con una gran schiacciata. Amando Volley riesce a mantenere il vantaggio di 7-8 punti guadagnato. Termina il terzo set 25 a 16.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.