Trofeo Mtb Altopiano del Laceno: un vero successo ad alta quota in Irpinia

0 429

Nella cornice di Laceno Bike Park e nel territorio comunale di Bagnoli Irpino, il Trofeo Mtb Altopiano del Laceno ha dimostrato una perfetta organizzazione per merito dell’Asd Laceno Bike rendendosi protagonista in assoluto anche quest’anno, allargando il raggio d’azione in ambito giovanile accogliendo il giorno della vigilia le gare baby in seno al Meeting Regionale Giovanissimi FCI Campania.

Appuntamento ad alta quota in Irpinia e sui sentieri del Parco Regionale dei Monti Picentini che hanno accolto oltre 150 esperti delle ruote grasse che hanno onorato questa edizione appartenente al Giro della Campania Off Road.

Netto il divario con il quale Gianfranco Aschettino (Murolo Costruzioni SL2 – 1°master 3) ha fatto sua la granfondo di 45 chilometri staccando di quasi 3 minuti Adriano Luciano (Cps Professional Team – 1°master 1) e Mirko Zanni (Il Triciclo Sidicino – 1°élite sport). Tra le donne si è imposta Mara Parisi (Rionero il Velocifero – 1°master donna 1) davanti a Ilenia Fulgido (Ciclo Team Valnoce – 1°élite donne) e Mariateresa Miranda (Vesuviani Asd). Primati di categoria ad appannaggio di Almerico Ricca (Bike&Sport Team – 1°juniores), Gennaro Forlenza (Bike&Sport Team – 1°under 23), Felice Marotta (Team Giuseppe Bike – 1°master 2), Luigi Cozzolino (Genesy Bike – 1°master 4), Pietro Sorbo (Genesy Bike – 1°master 5), Vittorio Pallino (Bike&Sport Team – 1°master 6), Ciro Perrella (Vesuvio Mountainbike – 1°master 7) e Ferdinando Panagrosso (Cicloo Carbonari Bikers – 1°master 8).

Tra i migliori del percorso corto di 32 chilometri Giuseppe Acciardo (Il Triciclo Sidicino), Giuseppe Castaldo (Team Giannini) e Antonio Ingino (Vesuvio Mountainbike) a comporre l’intero podio così come per le e-bike Eugenio De Leonardis (Mtbfan), Pietro Matrella (Mtbfan) e Luca Miracolo (Bollino Team).

È stato un successo a livello globale di presenze tra grandi e piccini in due giorni – hanno spiegato in una nota gli organizzatori – che ha palesato le notevolissime capacità organizzative da parte nostra come incentivo a tornare in prima linea anche nel 2023”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.