Maddaloni, successo alla presentazione del libro “Stele funerarie a Maddaloni” del 10 febbraio

0 153

MADDALONI (Caserta) – Lo scorso 10 febbraio si è tenuta la presentazione del libro “Stele Funerarie a Maddaloni” scritto da due studiosi di storia locale e non solo, ovvero il cav. Antonio Pagliaro e il dott. Antonio Tedesco. Già in mattinata gli autori, e il moderatore arch. Gianni Di Dio, hanno partecipato alla trasmissione radiofonica A Dietro l’Angolo in cui hanno raccontato l’origine della iniziativa nonché alcune curiosità sulla pubblicazione.

Nel pomeriggio inoltrato, poi, dai sabato 10 febbraio 2024, alle ore 18.30 presso la sala espositiva della Galleria d’Arte “Centro d’Arte Studio, Il Castello” di Maddaloni, si è tenuta la presentazione vera e propria. Qui al dibattito e alla relazione dell’arch. Gianni Di Dio, hanno partecipato gli autori. A introdurre e moderare l’evento è stato il prof. Roberto Pagliaro.

Ricco, anzi ricchissimo il numero dei partecipanti. C’era il cav. Gaetano Letizia referente regionale UNAC con una rappresentanza della delegazione di Maddaloni, una rappresentanza della ANMIG e Fondazione provinciale di Caserta rappresentata dal segretario Cav. Uff. Francesco Pagliaro, e altri soci tra cui Alessandro e Michele Pagliaro (che ha curato anche le foto e i video dell’evento). Tra i presenti sono ancora da segnalare il generale Luigi Cerreto e l’architetto Arturo Cerreto, i maestri d’arte Wladimiro Cardone e Andrea Martone (titolare dell’attuale mostra personale dal titolo “Ragione e sentimento” presso visitabile presso la Galleria d’Arte “Centro d’Arte Studio, Il Castello” di Maddaloni), il Maestro Toscano, e ancora l’editore Giuseppe Vozza, il direttore di corsa del Giro d’Italia Angelo Salvatore Letizia e altri. Tra il pubblico si segnalano cultori e cittadini provenienti da Marcianise e Capodrise, oltre che da Maddaloni.

Più nello specifico, la serata ha avuto inizio con l’intervento del prof. Roberto Pagliaro che ha presentato e illustrato a tutti il percorso di studio storico e le pubblicazioni dei due autori.

Da qui, il moderatore ha dato la parola all’Arch. Gianni di Dio che ha parlato di come è iniziata la collaborazione con gli autori e l’interesse per Maddaloni, che ancora continua e si spera per lungo tempo. Ha sottolineato l’importanza degli articoli su Maddaloni a cura dei due autori ma anche di altri maddalonesi come il cronistorico maddalonese Michele Schioppa e il dott. Giovanni Carfora appassionato di storia. Ha evidenziato del come volentieri ha pubblicato e pubblica articoli maddalonesi su Marcianise Digest, e del come considera Maddaloni e la sua storia molto importante nel panorama della provincia di Caserta. Da qui il moderatore ha passato la parola al cav. prof. Antonio Pagliaro che ha spiegato alla platea un po’ della sua storia, ha ringraziato l’arch. Di Dio per l’opportunità che offre ai due autori e agli altri corrispondenti maddalonesi, ha ringraziato il signor Iovene (Tabaccheria Iovene di via Ponte Carolino in Maddaloni) per la sensibilità che ha mostrato per la stampa dei libretti che sono stati distribuiti a fine manifestazione gratuitamente. Infine, è intervento il prof. Antonio Tedesco che ha tenuto una bella esposizione sulle stele entrando di più nei particolari e ha risposto anche a qualche domanda molto pertinente arrivata dal pubblico molto attento e informato sulla storia di Calatia e Maddaloni (fine e origine).

Si è dunque così conclusa una bella pagina di Cultura e di vita sociale impegnata maddalonese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.