MONNEZZA – Teano, la Cisl in difesa dei lavoratori in mobilità dell'ex Cub

L'organismo reclama il rispetto della priorità dei lavoratori in mobilità nelle assunzioni

0 680

TEANO – Il servizio d’igiene urbano della città dell’Alto Casertano, nonostante la scissione del contratto con la “Termotetti”, affidataria del servizio, continua ad essere garantito da 18 unità lavorative. Il Comune però ha intenzione di assumere una nuova unità da impiegare nel servizio. Per evitare qualsiasi equivoco, la Cisl locale è intervenuta attraverso una nota stampa in cui reclama che la nuova unità lavorativa venga scelta tra i lavoratori dell’ex Consorzio Unico di Bacino di Napoli e Caserta, attualmente in mobilità. Quanto espresso dalla Cisl non è altro che un diritto stabilito dalla legge. Continueremo a seguire l’evolversi della vicenda.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.