Semifinale del campionato regionale di poesia performativa nel cuore di Caserta

L’evento sarà ospitato venerdì 11 maggio da ll Cortile, sito in via Galilei 24 (CE), ed inizierà alle ore 21.00.

0 780

CASERTA – Si chiama “slam poetry” ed è uno spettacolo basato sulle abilità recitative dei partecipanti, tutti poeti, che si sfidano tra loro in un duello all’ultimo verso. A fare da giudice il pubblico, che valuterà i gareggianti in base ad abilità di scrittura e di interpretazione.

24955580_780449608813633_6296586433234856097_o

Dopo un anno di attività, il collettivo Caspar (Campania Slam Poetry) ha portato questa forma di intrattenimento in 16 città campane, coinvolgendo 72 poeti in 30 slam organizzati in regione e punta su Caserta per organizzare una delle due semifinali. A sfidarsi in duello i poeti Simona Barbati, Antonio Di Lorenzo, Eugenia Giancaspro, Stella Iasiello, Fabio Napodano, Mena Saracino, Rosanna Sirignano, Paolo Varricchio, Vittorio V Zollo, tutti in gara per qualificarsi nel campionato nazionale LIPS (Lega Italiana Poetry Slam).

Per chi desideri leggere una propria poesia, è possibile iscriversi all’openmic, un momento in cui il palco sarà aperto al pubblico. L’iscrizione può avvenire sul posto prima dell’inizio della serata o mandando una mail a [email protected] oggetto “Slam” e i propri nome, cognome e numero di telefono.

24955472_780450145480246_5253174443735997122_o

L’evento sarà ospitato venerdì 11 maggio da ll Cortile, sito in via Galilei 24 (CE), ed inizierà alle ore 21.00.

Mostra artistica a cura della giovane illustratrice casertana “Nera”.
Ingresso libero, gradita la prenotazione.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/359033437937773/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.