"Tutti giù per terra", quasi 1000 bambini ai laboratori Coldiretti/Campagna Amica

A San Giorgio a Cremano in occasione del Giorno del Gioco, domani la chiusura

0 601

NAPOLI – Tre giorni di laboratori dedicati all’agricoltura e all’educazione alimentare che si chiudono domani con la partecipazione di circa mille bambini. È il bilancio dell’iniziativa “Tutti giù per terra” che vede coinvolte Coldiretti Campania e Campagna Amica nell’ambito dell’evento del Comune di San Giorgio a Cremano “Il Giorno del Gioco”. Con le ultime classi delle scuole primarie prenotate si conclude un esperimento che ha riscosso grande successo a Villa Falanga, sede Unicef.

Gli alunni, accompagnati dai docenti, hanno potuto vivere l’esperienza di quattro laboratori alla scoperta della vita di campagna e di prodotti simbolo della dieta mediterranea. Primo laboratorio è stato l’orto didattico, dove i bambini hanno potuto vivere l’esperienza diretta di mettere a dimora le piantine, comprendendo la ricchezza di madre terra. L’orto è stato ricavato da un’aiuola ormai senza vita, rimessa a nuovo da Domenico Sabatino, delegato di Coldiretti Giovani Impresa Napoli. Mentre tutor dell’orto è stata Valentina Stinga, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Napoli. Secondo laboratorio è stato quello dell’olio extravergine d’oliva, dove gli alunni hanno potuto scoprire le sue straordinarie proprietà – tra cui la totale assenza di allergeni – sia con un mini corso di assaggio sia assaporando il classico “pane e olio”. I tutor dell’olio sono stati Mario De Vita, Chiara Marino e Magda De Luca di Aprol Campania. Il terzo laboratorio è stato invece incentrato sulla scoperta delmiele, a partire dalla cura dell’alveare, con la possibilità per i bambini di vivere l’esperienza della smielatura dell’arnia e l’assaggio del miele fresco. La tutor del miele è stata Claudia Sorbo, rappresentante del consorzio Conaproa. Infine ultimo laboratorio dedicato alle incredibili proprietà dell’elicicoltura con il gioco della “corsa delle lumache”, dove i più piccoli si sono scatenati a fare il tifo per le campionesse della lentezza. Ad illustrare i molteplici utilizzi dei gasteropodi, dalle proteine nobili in cucina alle capacità curative della bava nella cosmesi, è stato Stefano Marra, presidente del Coteli – Consorzio per la tutela della lumaca italiana.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.