Orta di Atella. Patto per la legalità con magistrati, forze dell’ordine, Anac e associazioni

Il sindaco Gaudino fissa i paletti della sua amministrazione

0 408

ORTA DI ATELLA (CASERTA). «Il ripristino della legalità e della trasparenza sarà il motivo dominante della nostra azione amministrazione. Abbiamo intenzione di costruire un governo caratterizzato da forti azioni di contrasto ad ogni forma di illegalità e di criminalità. Per farlo, oltre che della nostra squadra, abbiamo deciso di avvalerci della collaborazione della società civile e delle associazioni che saranno protagoniste assolute del nostro progetto per Orta di Atella». A dichiararlo è il candidato sindaco del centrosinistra Vincenzo Gaudino, che illustra la sua strategia per il Paese. «Sottoscriveremo con forze dell’ordine, Anac, magistrati, politica e associazioni presenti sul territorio un Patto per la legalità, che guiderà ogni iniziativa, che metteremo in campo per il bene di Orta di Atella – ha proseguito Gaudino – Inoltre, creeremo una consulta per la legalità, aperta a tutti, in cui elaborare quelle proposte per sviluppare percorsi tesi a consolidare la cultura della legalità. Campagne di sensibilizzazione nelle scuole, giornata della legalità: sfrutteremo tutte le occasioni per discutere delle buone pratiche nella nostra comunità». L’amministrazione Gaudino realizzerà un vero e proprio vademecum del cittadino. «Sarà uno strumento in cui saranno sintetizzate tutte quelle iniziative per contribuire alla crescita del Paese, alla valorizzazione delle sue risorse e al miglioramento della vivibilità per tutti – ha spiegato – #DiscontinuitàeCompetenza permetteranno all’amministrazione di Orta di Atella di essere la risposta più efficace nella lotta alla camorra e alla criminalità organizzata, che minacciano sempre più il Paese».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.