Trattativa contratto integrativo lavoratori comune, stoccata di Pagliuca (Uil Fpl) alla Cisl Fp

0 391

Benevento, 6 giugno 2018. – A causa della concomitante convocazione del consiglio comunale, la prevista riunione della delegazione trattante per l’approvazione del contratto collettivo decentrato integrativo per i lavoratori del comune di Benevento slitterà dal 7 al prossimo 12 giugno 2018 ore 15,00. Dopo aver licenziato il testo del regolamento sulla ripartizione dell’incentivo per le funzioni tecniche (vi è stato il si di Fp Cgil, Uil Fpl e Csa, e il no della solita Cisl Fp e della Rsu), ora per la Uil Fpl bisogna stringere i tempi per il si definitivo sull’accordo, in discussione da sei anni. Sarebbe davvero inaccettabile tergiversare ancora per mesi, e lasciare i lavoratori del comune di Benevento senza salario accessorio riferito all’indennità di turnazione, reperibilità, disagio, rischio, responsabilità, funzioni di polizia locale, maneggio valori e performance. Per non parlare della progressione economica orizzontale che manca all’appello da ben 13 anni!

Tanto premesso, la Uil Fpl, con le sue componenti in delegazione trattante Antonio Pagliuca, Giampiero Catillo, Nicola Quarantiello e Fioravante Bosco, farà in modo che dalla riunione del 12 giugno esca il nuovo accordo sulla ripartizione degli incentivi per tutti i lavoratori del comune di Benevento. Peraltro, la recente sentenza del giudice del lavoro di Benevento n. 768 del 28.05.2018, che ripercorre quella relativa al comune di San Giorgio la Molara, ha statuito che per un dipendente del comune di Ceppaloni non è possibile attribuire l’indennità per lo svolgimento di compiti di particolare responsabilità se non in forza di “particolare e specifica attività che esuli da compiti ordinari di cui è gravato l’impiegato”. Quindi, anche la scelta di procedere con centinaia di cause di lavoro per il riconoscimento a tutti i lavoratori dell’indennità per compiti di responsabilità, la cui erogazione è stata sospesa dal 1° gennaio 2018, sarebbe destinata miseramente a fallire.

“Siamo fortemente determinati – dichiara Antonio Pagliuca (Uil Fpl Bn)– a portare a casa i risultati che ci siamo prefissati. Non possiamo attendere altri 32 anni per approvare il regolamento del Corpo di polizia municipale, che pure va approvato, o discutere senza costrutto per altri 6 mesi senza avere la capacità o, peggio ancora, l’interesse a voler chiudere questo accordo che sta a cuore a tutti i lavoratori del comune di Benevento. Se l’intento della Cisl Fp è quello di tirare a campare e lasciare i lavoratori senza i compensi accessori ancora per un tempo indeterminato, ce lo dica. Faremo sicuramente a meno di loro, anche se promettendo tutto e il contrario di tutto sono riusciti a raggranellare 5 Rsu su 12!”.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.