Caterina Ventrone (Maddaloni nel Cuore): “Ho in mente una città vivibile”

0 444

MADDALONI (CASERTA) – Domenica 10 giugno Maddaloni dovrà scegliere chi sarà il suo Sindaco per i prossimi cinque anni. Una scelta impegnativa e una responsabilità da affidare ad una persona che sappia interpretare al meglio il senso e la capacità di governo della comunità cittadina.

Mi sono candidata ancora a consigliere comunale nella lista Maddaloni nel Cuore a sostegno di Andrea De Filippo,sapendo bene le difficoltà di questo impegno, ma nella convinzione di dare un fattivo contributo alla mia città, aderendo ad un progetto che portiamo avanti con coerenza e trasparenza, attraverso una continua condivisione partecipata delle idee.

Confido nell’aiuto di molti, per una rinascita della nostra comunità che non può avvenire se, astenendoci dal voto, con ignavia ed indifferenza, giustificata dalla disillusione, permettiamo ai soliti noti di appropriarsi della macchina amministrativa, oppure, se, votando secondo trite logiche familistiche, consegniamo la guida del civico consesso nelle mani di chi mostra chiaramente di non avere contezza della complessità della situazione e di non possedere l’autorevolezza ed il pragmatismo necessari.

Impegnata, ormai da anni, in maniera attiva so che, per ottenere risultati, non basta essere volenterosi ed onesti, ma che, accanto a queste qualità, pur imprescindibili, devono esserci la consapevolezza e la conoscenza, approfondita e costante, delle questioni da affrontare e risolvere e la capacità di individuare soluzioni possibili che siano proficue sul medio e lungo periodo.

In questa avventura ho messo passione, orgoglio, lacrime, sorrisi e sudore e, alla vigilia del voto, mi sento di ringraziare coloro che mi hanno dimostrato la loro stima, infondendomi la forza di proseguire in una campagna elettorale difficile.

Mi ripropongo ai maddalonesi perché la Maddaloni che immagino e per la quale voglio impegnarmi è una città viva, pulita, sicura, aperta, positiva, includente, efficiente, serena, in una parola: vivibile.

So che il disincanto politico ha preso il sopravvento, ma non cediamo allo scetticismo, andiamo a votare e votiamo per chi sappiamo che può restituirci la dignità che ci è stata sottratta, dimostrandocelo, anche se solo per poco, appena un anno fa. È importante per il nostro futuro e per quello dei nostri figli!

Caterina Ventrone

Maddaloni nel cuore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.