Bosco (Uil): “Abbiamo bisogno di atti concreti: sblocco del Turnover, fondi per i rinnovi CCNL e rafforzamento delle relazioni sindacali”.

0 548

Benevento, 28 settembre 2018. – La segreteria della Uil Avellino/Benevento ritiene che l’intervista rilasciata dal Ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, sul Pubblico Impiego ci fa ben sperare, ma chiediamo atti concreti già a partire dalla prossima legge di bilancio. La prima misura che chiediamo riguarda lo stanziamento delle somme necessarie a coprire l’elemento perequativo dei contratti del Pubblico impiego in scadenza il 31 dicembre 2018, oltre a reperire i fondi necessari per il rinnovo degli stessi contratti relativamente al triennio 2019-2021. Come Uil sollecitiamo con forza il ripristino del turnover del 100% e a procedere alla totale stabilizzazione dei lavoratori precari, indispensabile per un concreto rilancio della pubblica amministrazione, i cui lavoratori hanno un’età media che supera i 52 anni. Riteniamo urgente rafforzare le relazioni sindacali, per quanto riguarda la partecipazione e la contrattazione integrativa, quale strumento necessario per costruire relazioni con l’azienda, attraverso una partecipazione consapevole, un dialogo costruttivo e trasparente, la reciproca considerazione dei rispettivi diritti e obblighi, nonché la prevenzione e risoluzione dei conflitti. Per la Uil bisogna operare nell’interesse dei lavoratori,migliorando la presa di decisioni, la crescita professionale, l’aggiornamento del personale, i processi di innovazione organizzativa e di riforma della pubblica amministrazione.

”Ci aspettiamo dal Ministro Bongiorno – dichiara Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – un intervento concreto nei confronti dell’Aran che a tutt’oggi, nonostante i nostri solleciti, deve ancora istituire le due Commissioni paritetiche, previste all’art. 11 del Contratto delle Funzioni Locali e all’art. 12 del Contratto della Sanità, per la riclassificazione del personale di entrambi i comparti”.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.