Alla Reggia di Caserta incontro dei direttori dei musei autonomi per discutere di parchi e giardini storici

0 55

Lunedì, 14 ottobre, la Reggia di Caserta ospiterà il Tavolo Verde, incontro periodico dei direttori dei musei statali dotati di autonomia speciale a cui è affidata la gestione di parchi e giardini storici. L’iniziativa rientra nell’ambito del rilancio del piano di valorizzazione del Parco e del Giardino Inglese, fortemente voluto dalla direzione della Reggia di Caserta.

Invitati al meeting tecnico i direttori di Villa Adriana e Villa d’Este, Andrea Bruciati; del Museo storico e Parco del Castello di Miramare, Andreina Contessa; del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger; dei Musei Reali di Torino, Enrica Pagella; delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, delle Gallerie Estensi, Martina Bagnoli; e il vicepresidente dell’Associazione Parchi e Giardini di Italia, Alberta Campitelli. Interverranno per il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, Nadia Lucia Cerioli; per Enea, Maria Rita Rapagnani; per Assoverde, Antonio Maisto.

Il Tavolo Verde, oltre a rappresentare un momento di confronto e di riflessione su comuni caratteri peculiari permettendo di analizzarne le problematiche e di studiarne interventi, in questa sua VII edizione si incentrerà sui temi della sostenibilità ambientale e della individuazione di adeguate professionalità da impiegare nella cura dei parchi e giardini storici.

Nel dettaglio si discuterà dell’aggiornamento del Piano d’Azione Nazionale (PAN) per l’uso dei prodotti fitosanitari e della gestione della flora infestante, della qualificazione delle imprese che operano nella manutenzione e restauro, dell’aggiornamento del capitolato speciale d’appalto per il restauro e la manutenzione dei parchi e giardini storici e delle competenze professionali del settore.

Nel corso della giornata, all’interno del Giardino Inglese, i partecipanti al Tavolo Verde potranno assistere a una dimostrazione di tree climbing, tecnica che consente di muoversi, in completa sicurezza, all’interno della chioma di un albero con l’utilizzo di funi e imbraghi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.