Domenica giornata di tesseramento per l’associazione FIAB Casertainbici

0 67

Dal 2007 al 2020: questo sarà il quattordicesimo anno consecutivo di presenza in città per l’associazione Casertainbici, aderente alla FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, che domenica sarà in piazza Padre Pio (angolo via Settembrini-via Bramante) dalle 10 alle 13 circa per presentare le sue attività e le istanze che saranno portate avanti, e per rinnovare i tesseramenti ed accoglierne di nuovi.

In un mondo che corre ormai ad ampie falcate verso città “amiche” dell’ambiente e verso una mobilità sostenibile ed intelligente, a Caserta si muove ancora troppo poco (eccetto le auto!). Neanche un metro di nuove infrastrutture, nonostante da tempo si parli di qualche pista o corsia ciclabile che dovrebbe nascere o essere riqualificata, e quelle esistenti, molte già mal realizzate, sempre più preda di degrado ed autisti indisciplinati.

Come negli anni scorsi – illustra la presidente Sara Femiano – Casertainbici si muoverà su due piani differenti sebbene collegati. Quello della battaglia per ottenere una città a misura di ciclista, che possa incentivare e non scoraggiare l’uso della bici, mezzo non solo ecologico ma anche economico e salutare, perfetto per coprire le piccole e pianeggianti distanze casertane; e quello dell’uso più “ludico” della bici, con cicloescursioni e passeggiate, la maggior parte adatte anche a famiglie ed a ciclisti senza alcun allenamento”.

Casertainbici, come sempre, affiancherà le altre associazioni cittadine in battaglie comuni per l’ambiente e la vivibilità cittadina: “Abbiamo deciso di essere in piazza, in un luogo diverso dal solito – spiega la vice presidente Patrizia Santonastaso – per mostrare alla cittadinanza, a tutti coloro che vorranno conoscerci, a cosa serva materialmente il nostro impegno. Saremo infatti all’ingresso della Villetta di Padre Pio, per chiarire nella pratica cosa significa investire il denaro pubblico nei progetti sbagliati. Riteniamo, infatti, che sia assolutamente inutile, per come è stata prevista, la pista ciclabile inserita nel progetto di rifacimento della piazza”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.