Al Cotugno non si tratta di Coronavirus. C’è ancora massima allerta per il virus in tutta Italia

Borrelli: “Non bisogna creare allarmismi ma occorre fare prevenzione. Il sistema sanitario locale ha funzionato".

0 135

Arrivano i risultati dei test effettuati sul paziente cinese ricoverato all’ospedale Cotugno: non si tratta di Coronavirus. I tamponi, proveniente dal paziente cinese trasferito dal Cardarelli al Cotugno, erano stati spediti a Roma, all’ospedale Spallanzani, i cui test hanno escluso infezioni da Coronavirus.

“Si è escluso che si tratti del temuto virus cinese ma ora si stanno eseguendo degli accertamenti sulla natura della polmonite del giovane paziente proveniente dall’Hubei. In ogni caso c’è massima allerta sulla situazione legata al coronavirus, non bisogna creare allarmismi, non è il caso, ma si tratta di fare prevenzione. Il sistema sanitario locale ha funzionato e questo ci fa essere più sereni “- è stato il commento del Consigliere Regionale dei Verdi e membro della Commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli, che ha cominciato a seguire da vicino la vicenda da quando era scattato l’allarme per il caso sospetto al Cardarelli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.