“You raise me up”, “Mi rialzerai”, la cover di un gruppo di artisti di Casagiove è un inno alla speranza

0 1.515

“You raise me up”, “Mi rialzerai”. Non è solo un brano ma un grido di speranza che un gruppo di artisti di Casagiove ha voluto lanciare nel giorno in cui si commemora la libertà, tanto sognata in questo periodo. Nella giornata di ieri, infatti, 25 aprile, è stato lanciato il video che vede riuniti musicisti e cantanti casagiovesi che hanno interpretato per l’occasione il brano di Josh Groban tradotto in italiano. L’idea è nata da Gennaro Caiazza che, grazie ai mezzi tecnologici, è riuscito a mettere d’accordo cuori e voci per la realizzazione di questo progetto che vuole essere un incoraggiamento per tutti coloro che lo ascolteranno affinché non si perda la speranza e ci si senta parte di un qualcosa che, seppur difficile da accettare, può in qualche modo unire anche a distanza. Ad interpretare il brano sono stati Peppe Bencivenga, Michele Bove, Gennaro e Peppe Caiazza, Armando Celentano, Alice e Mario Di Lucca, Cira Di Gennaro, Clara Maglione, Gerry Marcello, Pietro Menditto, Dario ed Emilio Nazzaro, Ugo Pancaldi, Michela Perrotta, Linda Petriccione ed Emilia Rocco. Gli artisti si sono esibiti tra le mura domestiche e il video è stato, poi, montato da Gerry Marcello e Ugo Pancaldi. Una “impresa” riuscita proprio grazie alla quarantena forzata che siamo costretti a vivere da ormai cinquanta giorni. Parole e note che uniscono stati d’animo e sentimenti che in tempi “normali” forse non si sarebbero neanche sfiorati. Forse tutto questo nasce dall’esigenza di sentirsi parte di qualcosa. Perché, si sa, è possibile rialzarsi ma farlo insieme è più bello.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.