L’Istituto “Dante Alighieri” di Caserta ammesso alla finale del progetto “Macroscuola“

0 159

L’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Caserta è stato ammesso alla fase finale del “Concorso di Idee Macroscuola – Edizione 2020/2021”, iniziativa promossa dai Giovani ANCE, con alla base il tema gli edifici scolastici, la loro adeguatezza, la rispondenza alle nuove esigenze di apprendimento e di insegnamento nonché la capacità di osmosi con l’ambiente di riferimento. L’edizione di quest’anno del concorso è intitolata “La casa che vorrei”. In questo caso, i Giovani Imprenditori ANCE hanno voluto scoprire, con l’aiuto degli studenti, le sembianze della casa ideale, del luogo perfetto dove i giovani possono conciliare lo studio con i momenti di vita quotidiani della famiglia. E’ stato chiesto loro di realizzare il progetto della casa ideale di Regina e Matteo, una giovane coppia che ha deciso di affidare ai partecipanti la ricerca di una casa innovativa. Regina è un’imprenditrice e Matteo un giornalista e hanno tre figli; Francesca, con la passione per la musica, Valentina che ama danzare e Domenico, il più grande, che sogna di diventare un costruttore. Al termine della pandemia, Regina e Matteo hanno deciso di utilizzare lo smartworking con maggiore frequenza ed anche le scuole dei loro figli hanno optato per un orario ridotto, promuovendo l’e-learning. Desiderano, quindi, una casa più confortevole, che consenta alla loro famiglia di sviluppare le esigenze di ciascuno in maniera integrata. Si tratta di un nucleo familiare molto innovativo, attento alla sostenibilità ed al risparmio energetico.

A livello regionale dei 22 progetti presentati, ben 20 provengono dalla provincia di Caserta. In particolare, l’Istituto “Dante Alighieri”, rappresentato dalla professoressa Simona Vitelli, ha prodotto ben 19 lavori, mentre l’altro elaborato è stato realizzato dall’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Marcianise, grazie all’attività della professoressa Maddalena Vairano.

La Commissione di Ance Campania ha esaminato i progetti sulla base dei seguenti criteri: originalità della proposta; realizzabilità dell’intervento; chiarezza degli elaborati presentati; componente innovativa del progetto; autenticità; efficacia della presentazione effettuata il giorno della premiazione. Al termine di tale valutazione ha stabilito che le due idee/progetto meritevoli di andare a concorrere per la vittoria del “Concorso di Idee Macroscuola – Edizione 2020/2021”  sono l’I.C. “Dante Alighieri” (con la classe III^F) di Caserta e l’I.C. Rodari-Annecchino di Pozzuoli (classi II^A e III^ A).

Le due classi parteciperanno alla premiazione finale che si terrà a Roma presso la sede dell’Ance nel corso di una manifestazione organizzata da Ance Giovani alla quale sarà invitata una delegazione (numero da definire) per ciascun progetto ammesso alla seconda fase di valutazione. Al termine delle presentazioni, la Commissione nazionale si riunirà per individuare il vincitore del Concorso, al quale verrà assegnato un premio in fase di definizione.

Importante il ruolo svolto dal delegato ANCE Alessandro Escolino, che ha curato i rapporti con tutti gli istituti scolastici che hanno partecipato al concorso. Ha seguito il progetto sin dall’inizio e ha successivamente illustrato i lavori alla Commissione ANCE Campania. Escolino, con la sua costante attività di monitoraggio delle attività svolte dalle classi partecipanti, ha consentito al Gruppo Giovani ANCE di Caserta, e quindi anche al Gruppo campano, di valutare diversi elaborati validi tra i quali sono emersi quelli selezionati per la finale nazionale di Roma.

“Progetti come questo – ha dichiarato il Presidente dell’ANCE Giovani della provincia di Caserta, Antonio Pagliuca– sono importanti perché riescono a creare sinergia tra il mondo della scuola e quello dell’imprenditoria. In questo caso parliamo di alunni che frequentano la scuola media che hanno avuto la possibilità di potersi misurare con una prova di grande creatività, che li ha messi di fronte ad un vero progetto. Faccio i miei complimenti e un sincero ‘in bocca al lupo’ ai ragazzi e ai docenti dell’Istituto Comprensivo ‘Dante Alighieri’ di Caserta, che sono riusciti a conquistare l’accesso alla fase finale, rendendoci orgogliosi di appartenere a questa provincia”.

“E’ stata una bellissima esperienza, – ha spiegato la professoressa Simona Vitelli dell’I.C. Dante Alighieri di Caserta – i ragazzi hanno avuto la possibilità di partecipare a un progetto di valore e strutturato molto bene. L’aspetto più importante è stato quello di riuscire a contemperare due esigenze diverse: una di carattere pratico-funzionale e l’altra creativo-ludica. Gli alunni, che appartengono alla fascia di età 10-13 anni, hanno diviso il lavoro in due fasi, una individuale e l’altra di gruppo. E’ stata una preziosa opportunità per confrontarsi e tirare fuori idee brillanti e innovative”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.