Il Presidente Di Maria: “Valorizzare il bene primario dell’acqua e quale risorsa strategica delle aree interne”

0 208

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha partecipato a Sassinoro all’incontro di approfondimento sul tema “L’architettura dell’acqua” nel contesto del Programma di iniziative del Forum Camp dei Giovani, coordinato da Marco Iamiceli, Presidente dell’Associazione Paese dell’Acqua. Di Maria, dopo aver ricordato come lo scorso 20 luglio il Consiglio Provinciale ha approvato all’unanimità l’istituzione del “Coordinamento dei Forum dei giovani” dei Comuni sanniti, si è, quindi, complimentato con i promotori del Forum Camp e con il Sindaco di Sassinoro Pasqualino Cusano per l’iniziativa che ha, peraltro, consentito di discutere le tesi sostenute nel libro “Architettura dell’acqua” dal dottore di ricerca dell’Università La Sapienza di Roma, l’arch. Gaetano De Francesco, fondatore di DFR Architecture. Il Presidente Di Maria ha affermato che, per le aree interne, il territorio, il paesaggio, l’ambiente, insieme all’acqua ed alle stesse giovani generazioni costituiscono beni primari essenziali da difendere e valorizzare. Non c’è futuro per le aree interne senza tutte queste ricchezze, ha detto Di Maria, costituendo tutti elementi inscindibili ed inseparabili per la rinascita. Questo straordinario patrimonio, ha proseguito il Presidente della Provincia, costituisce, da un lato, il pilastro degli attrattori per gli stessi giovani per restare nelle aree interne a costruire il proprio futuro “in loco”; e, dall’altro, è anche l’oggetto del dibattito politico (nel senso nobile della parola) dei giovani, attraverso, ad esempio, lo strumento del Forum, per delineare un progetto di sviluppo per le aree interne improntato sull’ecompatibilità e ecostenibilità. In questo contesto, la risorsa acqua è una formidabile leva di sviluppo sostenibile, ha aggiunto Di Maria. Per il territorio della Campania di nord-est, infatti, la Diga di Campolattaro sul fiume Tammaro è davvero una risorsa strategica essenziale, ha dichiarato il Presidente della Provincia. «Abbiamo lavorato a lungo – ha spiegato Di Maria – perché fossero avviate finalmente dopo anni di stasi le infrastrutturazioni di derivazione del grande invaso per portare l’acqua nelle case dei concittadini: oggi accogliamo con soddisfazione la decisione del Governo Draghi di dichiarare strategica e di interesse nazionale il potabilizzatore degli 85 milioni di metri cubi d’acqua raccolti a valle di Campolattaro e Morcone. Continueremo a cooperare con le Istituzioni – ha concluso il Presidente della Provincia di Benevento – affinché questo programma costruttivo vada in porto; così come lavoreremo affinché si realizzino tutte le altre straordinarie potenzialità e opzioni che il grande lago artificiale comporta per l’agroalimentare, per l’ambiente, per la fruizione del tempo libero».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.