I monti del casertano ancora devastati dai roghi. Borrelli: “Chiesto ad Arpac di monitorare la situazione”

"Serve un piano d’emergenza per contrastare il fenomeno. Troppi danni ambientali, all’economia e alla salute dei cittadini.”

0 272

Altri due incendi sono scoppiati nel pomeriggio del 7 settembre sui monti Tifatini nel casertano, come segnalato anche da dei residenti al Consigliere Regionale Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.
Un rogo ha avuto luogo nella zona del Mezzano, un altro a Castel Morrone. Le fiamme hanno divorato ettari di vegetazione e le colonne di fumo nero sono state avvistate da numerosi automobilisti e residenti.
Due squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta sono intervenute per domare e fiamme. Sono in corso gli accertamenti per verificare la natura degli incendi.
“Bisognerà capire se vi sia stata la mano di qualche piromane o se le fiamme siano state innescate da comportamenti irresponsabili o distratti. Quel che certo però è che i continui roghi stanno danneggiando fortemente il nostro territorio, a livello ambientale, economico e paesaggistico e per quanto riguarda la salute della cittadinanza ed è per questo che chiediamo un piano di prevenzione con un controllo costante delle aree a rischio. Inoltre abbiamo chiesto ad Arpac di motivare la qualità dell’aria nel casertano dove sono venuti i recenti roghi.”- ha commentato Borrelli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.