Domani Marina Sereni, viceministra degli Affari Esteri, sarà a Caserta al fianco di Carlo Marino

De Michele: il voto a Caserta ha rilevanza nazionale. Tresca: PD baluardo contro le violenze della destra

0 197

Marina Sereni, viceministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sarà domani (17.30, Forum Caserta via G. M. Bosco) al dibattito «Caserta 2021-2026, città di pace e inclusiva».

I saluti e l’introduzione saranno di Enrico Tresca, segretario cittadino Partito Democratico e di Franco De Michele, assessore Partito Democratico al Comune di Caserta.

Al dibattito interverrà Carlo Marino, candidato sindaco al Comune di Caserta.

«La presenza di Marina Sereni, che con Caserta ha sempre tenuto un contatto costante, è la testimonianza della vicinanza dei vertici nazionali del Partito Democratico alla città e dell’importanza, politica ed amministrativa, di sostenere uniti e forti Carlo Marino come sindaco della nostra città», spiega Franco De Michele.

«Questa campagna elettorale ha ormai assunto una rilevanza che va oltre i confini cittadini e ne dobbiamo essere consapevoli. – continua De Michele – Quello che oggi non può sfuggire è che al dato amministrativo si accompagna un valore politico più generale che ci deve vedere tutti far fronte comune: non possiamo permetterci una città spostata politicamente sui valori sovranisti rappresentati dalla Lega di Salvini. Noi vogliamo una città diversa da quella proposta dalla Lega e dal suo candidato. Una Caserta moderna, inclusiva, aperta al cambiamento ed allo sviluppo costruendo un ampio campo progressista che dialoghi con le energie emerse in questa campagna elettorale. La presenza di Marina Sereni – conclude De Michele – rappresenta, con la sua storia ed il suo impegno, molti di questi valori».

«Il voto di domenica e lunedì rappresenta un trampolino verso un futuro di sviluppo e di costruzione di una città moderna, maggiormente vivibile con percorsi di condivisione che sono stati avviati nella scorsa consiliatura ma che devono prendere vigore e continuare nel tempo», spiega il segretario cittadino del Partito Democratico Enrico Tresca. «Il Partito Democratico, sia a livello locale sia a livello nazionale, ha assunto un ruolo centrale nell’ambito della vita politica della città e del Paese e si pone come baluardo rispetto ai sovranismi e alle violenze di una destra becera che ha svelato il suo vero volto nel corso dell’assalto della sede storica della CGIL a Roma», conclude Tresca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.