Le fontane del Seguro di Piazza Mercato ridotte alla vergogna tra monnezza e scritte vandaliche

Borrelli: “Scrivono messaggi amorosi sui monumenti ma certi individui non provano amore se non per sé stessi, di certo non verso Napoli. Bisogna subito restituire dignità a questi monumenti e preservare la storia della città dall’ignoranza e dall’inciviltà.”

0 271

Non c‘è pace per il decoro e la dignità di Piazza Mercato a Napoli, sempre più in balia dell’inciviltà e del vandalismo.
Questa volta, come segnalano residenti ed attivisti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, a farne le spese sono le fontane delle Sfingi ridotte a pattumiere e ricoperte da scritte vandaliche.
“Lo stato di degrado delle fontane del Seguro, meglio note come fontane delle sfingi, in piazza Mercato è un’offesa insopportabile per l’immagine di uno dei luoghi più caratteristici della città. Restaurate da poco, ora versano nuovamente in condizioni pietose. Sommerse dai rifiuti e dalle scritte con pennarelli e spray realizzate da incivili che nemmeno comprendono la gravità di questo vandalismo in uno dei siti che ha fatto la storia di Napoli. Tante scritte riportano la dicitura:’ti amo’, ‘I love you’ o dei cuori disegnati ma in realtà chi compie gesti simili non prova amore se o non per sé stessi, mentre è del tutto assente quello verso la propria città, i suoi momenti e la storia.
Dobbiamo subito restituire a queste opere la loro dignità e proteggerle dall’ignoranza e dal disamore per la nostra città. La deriva incivile e vandalica che stiamo vivendo come città è tra le più buie degli ultimi decenni. La somma tra il malfunzionamento dei servizi essenziali e il disamore per i beni comuni ha creato una miscela devastante. Con il via della nuova amministrazione occorre senza dubbio alcuno cominciare una nuova Era e preservare i nostri monumenti fermando incivili e vandali. ” – ha commentato il consigliere Borrelli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.