L’arte incontra la solidarietà in Terra di Lavoro, nasce il progetto “Chiamata alle Arti”

0 75

CASERTA – Si chiama “Chiamata alle Arti” ed è l’iniziativa lanciata Eurisfol – rete ETS di parti sociali – insieme ad Asi ed Ordine dei Biologi per unire il mondo dell’arte contemporanea e la solidarietà in Terra di Lavoro che sarà presentata martedì 2 febbraio alle 18.00 preso il ristorante Bell e Buon a Caserta in via Clanio n.5.

IL PROGETTO

Realizzato con la collaborazione di Fesilav, Federsan e la galleria d’arte Casertanova e sostenuto da Gesan s.r.l., Catomaior e Caseificio Antico Demanio, il progetto ha lo scopo di sostenere gli artisti contemporanei della provincia di Caserta, realizzando una vera e propria struttura di promozione e vendita di opere d’arte, finanziando al contempo la realizzazione di case per anziani innovative.

L’arte incontra, così, la solidarietà – andando a supporto di una delle categorie tra le più fragili e più consistenti del territorio – allo scopo di generare un circuito virtuoso, unico nel suo genere. Il tutto partirà da una selezione a numero chiuso di artisti ed artiste da inserire nel catalogo e proseguirà, nel tempo, con una vendita diretta ed una intensa attività di promozione tra mostre ed incontri che si terranno su tutto il territorio nazionale ed internazionale.

LA BIENNALE DI TERRRA DI LAVORO

Cuore del progetto è l’organizzazione, parallela, della Biennale della Creatività “Città di Caserta”, un evento artistico di grande respiro che, partendo dal ricordo e dalle opere dei grandi artisti della scena casertana (Antonio De Core, Crescenzo Del Vecchio Berlingieri, Antonio Marino ed Andrea Sparago), racconti il meglio delle produzioni contemporanee di Terra di Lavoro realizzando una connessione tra la grande arte ed i nuovi talenti e sfociando nella realizzazione di una innovativa accademia delle arti della provincia di Caserta.

LA CHIAMATA ALLE ARTI

«In un tempo di guerre e di forti tensioni internazionali – spiega Elpidioantonio Di Caprio, ideatore del progetto – “Chiamata alle Arti” è una iniziativa che pone il bello al servizio del bene. Un’occasione unica per gli artisti del territorio per promuovere la propria arte finanziando la realizzazione di case per anziani. Si tratta di un progetto unico nel suo genere e che ha già raccolto l’adesione di buyer di valore interessati ad investire nei talenti emergenti dell’arte contemporanea».

Gli artisti interessati al progetto “Chiamata alle Arti” possono prenotare la loro presenza all’evento di presentazione scrivendo ad [email protected]. La prenotazione è obbligatoria ed il catalogo promozionale prevedrà un numero limitato di artisti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.