All’Hotel Lemi di Torrecuso i versi di Italo Zotti

Edizioni 2017 presenta la raccolta poetica “Moderne Reminiscenze”

0 472

E’ tutto in salita il percorso avviato già da qualche anno dalla casa editrice sannita “Edizioni 2000diciassette”, il cui obiettivo principale è proprio quello di portare in auge nuovi talenti letterari per far sì che emergano eccellenze altrimenti celate. “Un lavoro non sempre facile – ci tiene a sottolineare la direttrice editoriale Maria Pia Selvaggio – perché se da un lato si legge sempre meno, dall’altro la nostra casa editrice continua a ricevere tantissime proposte di pubblicazione che arrivano non solo dal nostro territorio, ma un po’ da tutta Italia. La valutazione dei manoscritti richiede molta pazienza ma anche quella oggettiva capacità di riuscire a scegliere la qualità”. Venerdì 1 giugno, alle ore 18, nel salone conferenze dell’Hotel Lemi, sarà presentata al pubblico “Moderne Reminiscenze”, una raccolta poetica di Italo Zotti.

Ampolla di un passato attuale, “Moderne Reminiscenze”, scagliona la leggenda controversa dei sentimenti e delle emozioni. Prose liriche, tese ed ornate, sfilettano intrichi di tristezze, cedono al desiderio dell’assurdo intreccio tra ferraglia d’animo e dolcezza. La sintassi, impreziosita da elementi e ricami classici, fa da contorno al flusso umano del sogno, alla deliberata affettazione degli equivoci, agli indizi freudiani dei particolari. Il naturale passaggio di residui biografici, le virtuose fantasie, l’arrogante freschezza del “vero”, le stridenti musicalità, s’intrecciano, esorcizzando il Tempo. L’ “ozio poetico” del distacco rinasce nel definito espressionismo barocco, che ha l’ardire di metafore eleganti e secche. Ritrovare, autenticare, immagini triple: l’Amore, le tristi manie, il rischio delle emozioni…(M.P. Selvaggio – dalla IV di copertina).

All’incontro con l’autore, moderato dal giornalista di “Realtà Sannita” Giuseppe Chiusolo, interverranno: l’assessora alla Cultura del Comune di Torrecuso, Alessandra Limata; la scrittrice e giornalista Patrizia Bove e, naturalmente, la direttrice editoriale di “Edizioni 2000diciassette” Maria Pia Selvaggio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.